Perché le bevande gassate gonfiano e hanno effetti negativi sulla salute?

7651

Ecco perché le bevande gassate gonfiano lo stomaco e perché dovremmo limitarne il consumo, anche nella versione light.

Sappiamo che bere molto è fondamentale per la nostra salute. E che bisognerebbe bere almeno un litro e mezzo di acqua al giorno. Ma se usiamo consumare acqua frizzante o delle bibite gassate sappiamo che la sensazione di stomaco gonfio è immediata. L’acqua frizzante, infatti, è ricca di anidride carbonica e nelle altre bevande gassate all’anidride carbonica si aggiungono anche gli zuccheri (pensiamo solo che in una lattina di alcune bibite c’è l’equivalente di circa sette cucchiaini di zucchero).

Gli zuccheri contenuti nelle bevande gassate aumentano notevolmente il gonfiore addominale e  intestinale, perché la flora intestinale è in grado di fermentarli.

Ma attenzione, il gonfiore addominale potrebbe dipendere anche da un’alimentazione sbilanciata,  dall’assunzione di alcuni farmaci, dalla presenza di intolleranze alimentari, dallo stress, da un’alterazione della flora batterica intestinale o da uno squilibrio ormonale. Se il disturbo persiste, è bene rivolgersi al proprio medico di fiducia.

Non solo le bevande gassate gonfiano, ma hanno anche altre conseguenze negative sulla salute.

Le bibite gassate possono determinare problemi connessi all’alto contenuto di zuccheri: aumento del rischio di obesità, diabete di tipo 2 e gravi danni al sistema cardiocircolatorio. Secondo una ricerca pubblicata sull’European Journal of Endocrinology, basta una lattina e mezzo al giorno di una bevanda gassata per raddoppiare il rischio di diabete. Le bevande gassate possono, inoltre, aumentare disturbi correlati al reflusso gastro-esofageo e, secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità, sono tra le prime cause di obesità infantile.

Anche nella versione light, le bevande gassate gonfiano e hanno effetti negativi sull’organismo.

Nel passato si credeva che la versione light, zero o diet delle bevande gassate fosse un’alternativa più salutare rispetto alla versione tradizionale. Negli ultimi anni gli studi condotto dagli scienziati hanno dimostrato il contrario.

Molte ricerche hanno confermato che queste bibite sono tutt’altro che “light” e che fanno aumentare di peso. Ad esempio, uno studio durato 10 anni, pubblicato sul Journal of the American Geriatrics Society e condotto su ha 749 volontari con più di 65 anni, ha esaminato gli effetti a lungo termine delle bibite light sull’aumento del grasso addominale. I risultati non hanno lasciato spazi a dubbi: chi beveva quotidianamente bibite a zero calorie quadruplicava il proprio aumento di peso, rispetto a chi non la beveva.

Fonti:

Humanitas salute

Ansa

Ok Salute e Benessere

Cristina Caramma

(Credits immagine: ilgiornaledelcibo.it/bibite-gassate-fanno-male)

 

lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here