Gli integratori per lo sport: quali scegliere?

8549

In commercio sono tantissimi gli integratori per lo sport, formulati appositamente per chi fa attività fisica. Scopri qual è quello più adatto alle tue esigenze.

Per chi fa sport, è utile abbinare a un’alimentazione equilibrata degli integratori alimentari a base di minerali, vitamine, antiossidanti, proteine. Queste sostanze ci aiutano a mantenere un buon metabolismo energetico, a definire i muscoli e a prevenire affaticamento, crampi e dolori muscolari. Vediamo quali integratori per lo sport scegliere in base all’attività che svolgi.

Se pratichi discipline che richiedono sforzi brevi e intensi…

Negli sport anaerobici (tennis, body building, basket), che implicano sforzi brevi e intensi, l’organismo utilizza a scopo energetico nei primi dieci secondi creatinfosfato, una molecola presente nei muscoli, e solo successivamente glucosio che viene trasformato in acido lattico. Per chi pratica questi sport, indicati sono gli integratori a base di creatinina, un amminoacido naturalmente presente nel nostro organismo. Rappresenta il “mattoncino” del creatinfosfato e ha un ruolo fondamentale nella contrazione muscolare.

Gli integratori per lo sport se svolgi attività prolungate…

Le discipline aerobiche (come bicicletta e nuoto) non prevendono sforzi intensi ma un consumo costante di ossigeno. L’organismo brucia sia i grassi sia gli zuccheri. Il giusto integratore, in questo caso, è quello che contiene carnitina. Si tratta di un aminoacido che favorisce l’ingresso degli acidi grassi nel mitocondro delle cellule muscolari. I mitocondri si comportano come dei motori all’interno delle cellule, bruciando i grassi per ottenere energia riutilizzabile. Ciò consente di intaccare le riserve adipose e bruciare più calorie.

Se vuoi tonificare i muscoli…

Per tonificare e incrementare la massa muscolare è consigliabile assumere le whey protein, le proteine del siero del latte, dopo l’allenamento.

Altri integratori utili per far massa muscolare, sono gli aminoacidi a catena ramificata, composti da leucina, isoleucina e valina. Vanno assunti a cicli di tre mesi, non in maniera continuativa, perché altrimenti si rischia di affaticare i reni.

Per combattere l’indolenzimento muscolare…

Se il mattino successivo a un allenamento l’acido lattico rende indolenziti e rigidi i muscoli, utile è assumere arginina. Stimola la detossificazione delle scorie acide e dei residui azotati, aumenta la vasodilatazione e favorisce la sintesi di creatina, fondamentale per riparare i muscoli in sofferenza.

Infine, un aiutino se sei “over”…

Se è vero l’attività fisica è un elisir di lunga vita, è altrettanto vero che chi non è più giovanissimo, se fa tanto sport, può andare maggiormente incontro a processi di ossidazione cellulare. Per questo motivo, dopo i 50 anni è bene assumere degli integratori con azione antiossidante. Vanno bene gli integratori ricchi di magnesio e potassio, che regolano la contrattilità muscolare, ma anche il ginseng (per gli uomini) e l’eleuterococco (per le donne). Validi antiossidanti sono anche il resveratrolo presente nell’uva e la curcuma.

Ricorda, prima di assumere qualsiasi integratore, di consultare il medico, evitando il fai-da-te e scegliendo prodotti di aziende presenti nel registro degli integratori del Ministero della Salute.

Fonte:

Starbene, numero 21

Cristina Caramma

(Credits immagine: pexels.com/it-it/foto/bellezza-bellissimo-bevanda-biondo-905326/)

lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here