Gli estrogeni naturali in menopausa, quali benefici?

27040

Gli estrogeni naturali in menopausa permettono di contrastare fastidiosi sintomi come vampate di calore e sbalzi d’umore.

In menopausa le ovaie smettono di produrre estrogeni e progestinici. I disturbi tipici che accompagnano il sopraggiungere di questa fase della vita, come vampate di calore e sudorazioni notturne (di cui soffrono l’80% delle donne nel passaggio alla menopausa), sono legati proprio alla carenza di questi ormoni. Poiché estrogeni e progestinici svolgono un’importante azione protettiva su ossa e sistema cardio-vascolare, una loro carenza aumenta, inoltre, il rischio di sviluppare osteoporosi e aterosclerosi.

La buona notizia è che esistono rimedi naturali in grado di contrastare in maniera efficace i sintomi della menopausa. Tra i rimedi naturali per la menopausa più conosciuti vi sono gli estrogeni naturali (o fitoestrogeni).

Esistono ormai numerose evidenze scientifiche e studi clinici che hanno dimostrato l’efficacia e la sicurezza dei degli estrogeni naturali in menopausa.

Gli estrogeni naturali sono sostanze naturali, prodotti anche da alcune piante. Presentano un’attività simile agli estrogeni, senza però avere effetti collaterali. Per la fase di vita non fertile della donna, quando si avvicina la menopausa, questi estrogeni hanno un’efficace azione di contrasto su sbalzi d’umore, secchezza vaginale e su tutta la sintomatologia vasomotoria, come sudorazioni e vampate di calore. Sono, inoltre, efficaci per ripristinare la protezione a livello osseo e cardiovascolare.

Fonti naturali di fitoestrogeni sono: soia, trifoglio rosso, cereali, noci, legumi, aglio,  finocchio, semi di lino, olio di oliva,  mele, frutti di bosco,  limone.

Tra i più efficaci estrogeni naturali in menopausa vi è la soia, soprattutto se fermentata con l’equolo.

La soia, alimento molto comune nella dieta dell’estremo oriente, è una delle poche fonti alimentari che contiene un particolare tipo di estrogeni naturali, gli isoflavoni. Questi estrogeni naturali sono utili a contrastare vampate di calore, sudorazioni notturne, sbalzi d’umore e aumento di peso in menopausa. In più,  svolgono un’importante azione di rafforzamento delle ossa e di protezione del cuore. L’equolo permette a questi fitoestrogeni di essere immediatamente attivi nell’organismo.

Gli estrogeni naturali in menopausa possono essere assunti assumendo dei  nutraceutici specifici.

I nutraceutici sono un’ottima soluzione. Ideale anche per quelle donne che non possono seguire la terapia ormonale sostitutiva (TOS), sconsigliata nei casi di tumore alla mammella o epatiti gravi. L’efficacia dei  nutraceutici in menopausa è dimostrata da numerosi studi ed evidenze scientifiche.

Cristina Caramma

(Credits immagine: nursing.com.br/remedio-caseiro-para-menopausa/)

lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here