Farmaci per le vacanze, quali mettere in valigia?

20365

Sei in partenza? Ecco come scegliere i giusti farmaci per le vacanze.

Portare i farmaci giusti in vacanza può aiutarti ad affrontare al meglio gli imprevisti. Senza preoccuparti di dover andare in farmacia e spiegare i tuoi sintomi in un’altra lingua. Oppure di non poter prendere il farmaco giusto perché necessita di ricetta, ritardando così la cura. E rovinando definitivamente il tuo viaggio.

Farmaci per le vacanze, come scegliere quali portare?

Quando devi decidere quali farmaci mettere in valigia, devi pensare agli infortuni che possono capitare con maggiore frequenza durante una vacanza. Nella scelta dei farmaci, gioca ruolo fondamentale anche la meta che hai scelto per il tuo viaggio.

Ecco un piccolo elenco che potrà aiutarti nella scelta dei farmaci per le vacanze.

  • Sia che tu abbia scelto il mare sia che tu abbia scelto la montagna, porta con te antisettici e disinfettanti da applicare sulla pelle in caso di scottature o eritemi solari.
  • Soffri di mal d’auto o mal di mare? Metti in valigia gli antiemetici (contro il vomito) e gli antispastici (contro gli spasmi intestinali).
  • Porta in vacanza garze sterili, cerotti, disinfettanti e ghiaccio secco. Fondamentali in caso ferite, strappi e distorsioni.
  • Contro le punture di insetti, conserva in valigia antistaminici e corticosteroidi a bassa/media potenza. Per alleviare il prurito da puntura di zanzara o medusa puoi portare con te anche un gel al cloruro d’alluminio, astringente e antisettico.
  • In caso di dolori articolari, muscolari e distorsioni sono utili farmaci antinfiammatori non steroidei (FANS) per uso topico e farmaci miorilassanti che aiutano a rilassare la muscolatura.
  • In caso di botte e cadute, porta con te farmaci di automedicazione a base di eparinoidi e sostanze capillaroprotettrici, che favoriscono il riassorbimento dell’ematoma.
  • Una febbre in vacanza può capitare. Ricordati di portare farmaci antipiretici, a base di paracetamolo o acido acetilsalicilico.
  • Contro tosse e raffreddore, metti in valigia antitussivi e spray nasali vasocostrittori.
  • Con l’aria condizionata, in vacanza i mal di gola sono frequenti. Oltre a sostanze ad azione balsamica, porta con te antisettici, disinfettanti del cavo orale e antinfiammatori non steroidei per le forme più gravi.
  • In vacanza cambia il ritmo sonno-veglia e potresti avere difficoltà a prendere sonno. Porta con te farmaci ad azione blandamente sedativa per regolarizzare il sonno.
  • Per combattere il mal di testa, non dimenticare l’ibuprofene o altri FANS. In caso di infezioni da fungo, ricorda di portare antimicotici per uso topico.
  • In vacanza capita di avere rapporti occasionali. Per stare tranquillo e non avere sorprese al rientro, metti in valigia anche preservativi e nuova pillola del giorno dopo.

I cambiamenti delle abitudini alimentari possono fare brutti scherzi, ecco perché tra i farmaci per le vacanze devi mettere in valigia anche:

  • antidiarroici, per combattere la diarrea, che sono in grado di ripristinare in tempi rapidi la normale popolazione batterica intestinale.
  • lassativi. Con il cambiamento delle abitudini alimentari può capitare di soffrire di stitichezza persistente. Ricorda, però, di non
  • procinetici e antiacidi per la cattiva digestione. I procinetici favoriscono la ripresa del transito dei cibi attraverso lo stomaco e contrastano nausea e vomito. Gli antiacidi combattono il bruciore di stomaco e il reflusso gastro-esofageo.

I farmaci per le vacanze, alcune cose da ricordare…

Porta con te la ricetta medica dei farmaci che assumi abitualmente. Per la pressione, per la pillola anticoncezionale, per l’asma, per l’allergia, etc.

Ricorda di conservare i farmaci nel modo corretto, evitando che siano sottoposti a forti sbalzi di temperatura. Non conservarli mai in un ambiente con temperatura superiore ai 30 gradi e tienili nel bagaglio a mano, poiché in stiva le temperature possono raggiungere valori molto bassi. Mettili nel bagaglio a mano anche per averli subito con te i caso di scali, ritardi o smarrimenti di bagaglio.

Mantieni i farmaci  nelle confezioni originali, con il loro foglietto illustrativo. Anche se questo ti ruberà un po’ di spazio, renderà i farmaci immediatamente riconoscibili durante i controlli.

Cristina Caramma

 

lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here