Cosa succede al nostro corpo quando arriva il freddo?

Il nostro corpo quando arriva il freddo subisce tante modificazioni e molti disturbi ricominciano a farsi sentire. Ecco la nostra guida per stare meglio.

Il calo delle temperature e la diminuzione delle ore di luce causano modificazioni a tanti processi del nostro organismo. Disturbi digestivi e della pelle, cattivo umore, mal di testa: tutti questi disturbi tendono a ricomparire in questo periodo dell’anno. Ecco cosa succede al nostro corpo quando arriva il freddo e cosa puoi fare per stare meglio.

Con l’arrivo del freddo, per molti peggiorano i disturbi digestivi, come la gastrite.

Ciò è dovuto principalmente al cambiamento dello stile di vita. Con il ritorno del freddo ricominciamo a mangiare piatti pieni grassi e conservanti e ci muoviamo di meno. La digestione risulta, quindi, più difficile.

Per stare meglio:

  • dopo mangiato cammina almeno mezz’ora;
  • evita cibi troppo acidi (pomodoro, aceto, spezie, caffè);
  • consuma più cibi alcalini (fichi, mele, liquirizia).

Il nostro corpo quando arriva il freddo tende ad avere più problemi alla pelle.

Il vento, il freddo, il clima secco, e i riscaldamenti eccessivi rende la pelle più secca e sensibile. In questa fase dell’anno, inoltre, l’alimentazione si impoverisce di grassi buoni (come quelli del pesce e dell’olio) e di vitamina A e vitamina E (che si trovano in frutta e verdura). A favore di alimenti ricchi di conservanti, che svolgono un’azione infiammante sulla pelle.

Per stare meglio:

Privilegia cibi ricchi di batteri buoni che aiutano il microbioma, come:  yogurt e latte fermentato, frutta,  ortaggi e legumi.

Ci sentiamo di cattivo umore, stanchi e demotivati.

Nel nostro corpo quando arriva il freddo e diminuisce la quantità di luce naturale, calano i livelli di serotonina, dopamina e noradrenalina, neurotrasmettitori che regolano l’umore, la memoria e la concentrazione. Aumenta, invece, la melatonina, l’ormone del sonno.

Per stare meglio:

  • trascorri più tempo all’aria aperta, sfruttando il più possibile la luce naturale;
  • fai attività fisica: muoversi stimola la produzione di serotonina e di endorfine, ormoni del benessere.

Aumentano gli episodi di mal di testa

Con l’arrivo dell’autunno e dell’inverno trascorriamo la maggior parte della giornata sui banchi di scuola, alla scrivania o chini sullo smartphone.  Le posture scorrette e protratte causano un irrigidimento dei muscoli del collo, con la riduzione e dell’afflusso di sangue nella regione della testa. Ciò causa il mal di testa.

Per stare meglio:

Evita di restare troppe ore nella stessa posizione alla scrivania. Ogni tanto, alzati, fai due passi e qualche esercizio per sciogliere spalle e muscoli del collo.

Fonti

Viversani e Belli

Cristina Caramma

(Credits immagine: castlecraig.co.uk/blog/2017/12/14/prepare-winter-depression/)

lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here