Quali sono i cibi che fanno bruciare più calorie di quante ne contengono?

3680

Non tutti sanno che esistono cibi che fanno bruciare più calorie di quanto ne contengono, poiché l’energia spesa per la loro assimilazione è maggiore di quella che apportano. Ecco quali sono.

Il nostro organismo sfrutta le sostanze contenute negli alimenti per produrre energia. Ma non solo: anche lo stesso atto di mangiare ci fa bruciare calorie. I processi di masticazione e digestione, infatti, creano un dispendio di energia e anche una quantità di calore, variabile in base alla difficoltà legata alla digestione degli alimenti. Questo meccanismo è chiamato termogenesi. Ma quali sono i cibi che fanno bruciare più calorie?

Cavolfiori e asparagi

I cavolfiori forniscono meno energia di quella che serve alla loro assimilazione: circa 25 calorie ogni 100 grammi. Aiutano a stabilizzare la glicemia, danno senso di sazietà e sono ricchi di fibre.

Gli asparagi, invece, sono costituiti per la maggior parte d’acqua e contengono circa 20 calorie ogni 100 grammi. Sono anch’essi ricchi di fibre, stimolano la diuresi e aiutano a combattere la ritenzione idrica.

Zucchine, cetrioli e sedano

Le zucchine contengono circa 21 calorie ogni 100 grammi, il sedano 16 e i cetrioli addirittura 15. Le zucchine, inoltre, hanno proprietà diuretiche. Il sedano, invece, aiuta a sentirsi sazi più velocemente. I cetrioli, infine, ricchi di potassio, ferro e calcio, sono particolarmente adatti a riequilibrare acqua e sali minerali persi durante l’attività fisica.

Fragole, mele, agrumi, papaya

Gli agrumi sono ricchissimi d’acqua e contengono un numero di calorie davvero esiguo: ad esempio, i limoni ne contengono 29 per ogni 100 grammi. Inoltre, il contenuto di potassio contrasta la ritenzione idrica e aumenta il senso di sazietà.

Le fragole apportano appena 27 calorie ogni 100 grammi e contengono antiossidanti utili per mantenere in salute il sistema cardiovascolare. Anche la papaya contiene antiossidanti ma ha un contenuto calorico è leggermente più alto: 43 calorie ogni 100 grammi.

Le mele contengono circa 52 calorie per 100 grammi. La pectina contenuta nella buccia aiuta a ridurre i livelli di colesterolo nel sangue e a normalizzare quelli dell’insulina.

Carne, pesce e uova

La digestione di crostacei, frutti di mare, carni bianche e uova, richiede un elevato dispendio energetico, se confrontato con le calorie che apportano. Nonostante questo, sono alimenti che andrebbero consumati in quantità controllata, in quanto le proteine animali possono affaticare i reni. Da segnalare pesce azzurro e salmone, che contengono grassi “buoni” che riducono il rischio cardiovascolare.

Fonte: Humanitas Salute

Cristina Caramma

lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here